CAPITOLO DELLE FONTI

Ritorno da Assisi, 5-7 novembre 2010

Siamo partiti da Assisi rincuorati dall’esperienza fraterna del Capitolo e dallo spirito di Assisi che conserva viva la presenza di S. Francesco. Ritornando alle nostre case abbiamo portato ben custodito dentro di noi un impegno comune.

 

La preziosità di quanto ci è stato donato nella preghiera e nel fare memoria, ci ha fatto  sentire fondamentale continuare lo studio delle Fonti, un tesoro affidato alle nostre mani ma spesso non sufficientemente apprezzato. Le Fonti sono una sorgente d’acqua viva, a cui dobbiamo attingere per noi, per la Chiesa, per il mondo, poiché solo riandando a questa ricchezza sorgiva potremo alimentarci  e rafforzarci nella fedeltà all’originaria vocazione francescana di essere nella Chiesa portatori di una proposta evangelica e testimoni nel mondo di rapporti improntati alla Parola di Gesù: “Voi siete tutti fratelli”. Con questi sentimenti, racchiusi nella bella immagine della fonte che continua a zampillare e a cui nessuno può abbeverarsi una volta per tutte, trasmettiamo  il messaggio del Capitolo  “Il Signore mi donò dei fratelli”, mentre rimandiamo a “Il Cantico” per un approfondimento dei contenuti proposti e per le risonanze che il Capitolo stesso ha suscitato nei fratelli e sorelle presenti da ogni parte d’Italia.

 

Possa essere stimolo per un rinnovato cammino di fraternità!

 

Leggi il Messaggio del Capitolo delle Fonti “Il Signore mi donò dei fratelli”