Scuola di Pace. "Il vero riformismo non abbatte lo Stato sociale". Intervista di Radio Vaticana a Mons. Toso

SCUOLA DI PACE

Mons. Toso ai microfoni di Radio Vaticana

"Il vero riformismo non abbatte lo stato sociale"

 

Per Benedetto XVI, "la pace non è solo un altro nome dello sviluppo integrale, ma è anche un altro nome del bene comune della famiglia umana": è quanto affermato da mons. Mario Toso, intervenuto alla Scuola di Pace promossa a Roma dalla Fraternità Francescana Frate Jacopa, incentrata sul Messaggio di Benedetto XVI per la Giornata Mondiale della Pace del 2013. Il Papa, ha detto il segretario del dicastero “Giustizia e Pace”, auspica una “nuova evangelizzazione del sociale” per raggiungere la pace e invita “tutte la forze politiche, indipendentemente dal loro schieramento a formare un fronte trasversale che unifica credenti e non credenti” nell’impegno dello  “sviluppo integrale”, della pace e del bene comune. Il presule ha inoltre affermato che, alla luce del Messaggio per la pace, “il capitalismo neoliberista, pervaso da un’ideologia radicale, libertaria e consumistica” deve “essere abbandonato quanto prima”. E si deve  piuttosto lavorare ad un “nuovo capitalismo, etico e popolare”. Per una riflessione sui temi forti del Messaggio, Alessandro Gisotti ha intervistato proprio mons. Mario Toso

 

Leggi ed ascolta l'intervista direttamente dalle news del del vaticano

 

Leggi l'intervista a Mons. Mario Toso, Segretario del Pontificio Consiglio della Giustizia e della Pace